“Paper princess” di Erin Watt, una storia d’amore per due scrittrici

paper princess, recensione, erin watt“Paper Princess”, edito da Sperling & Kupfer, di Erin Watt è il nuovo e avvincente romanzo che farà innamorare le lettrici dei suoi protagonisti. Dopo il successo negli States, viene considerato come il nuovo fenomeno editoriale dell’anno. Erin Watt, altro non è che lo pseudonimo di due autrici di bestseller americani, appassionate per la scrittura e la lettura, che hanno unito le loro forze dando corpo ad una storia convincente, romantica e che tratta argomenti del tutto attuali.

Ciò per cui ho talento,
se mai ne avessi uno,
non è la danza,
ma il credere che domani sarà un giorno migliore.

La trama de “Paper princess”

Ella Harper ha perso tutto. La sua mamma se ne è andata per sempre e lei ha dovuto ricominciare tutto da sola. Quindi si è iscritta a scuola falsificando le firme, considerato che il suo sogno è prendere il diploma e andare al college per poter avere una vita normale, come quella dei suoi coetanei, ma che purtroppo non ha mai potuto apprezzare. Chiaramente, lavora per potersi mantenere e tra i suoi lavori quello più remunerativo è fare la spogliarellista.

Un giorno a scuola viene chiamata per l’ennesima volta nell’ufficio del preside. Ella è quasi sicura che sia per i suoi continui ritardi, la mattina fatica a svegliarsi lavorando la notte: tuttavia, i suoi voti sono talmente buoni che alla fine le perdonano tutto. Dentro l’ufficio del preside c’è un uomo che l’aspetta, si tratta di Callum Royal, che riferisce di essere il suo tutore legale. A quanto pare a Ella è appena morto anche il padre, di cui lei – ovviamente – non ne conosceva neppure il nome. Dopo lo shock iniziale riesce ad uscire con uno stratagemma dall’ufficio del preside e scappa, ma prima si concede un’ultima serata nel locale dove lavora. Il passo successivo sarà quello di trovarsi un nuovo lavoro euna nuova scuola in un’altra città, nella speranza che sia l’ultima. Il Signor Royal riesce a trovarla in men che non si dica, a forza la preleva dallo strip club e la porta via con sé.

Dopo i primi momenti, piuttosto surreali, Ella decide di farsi raccontare la storia da Callum. L’uomo dice di essere il migliore amico del padre. Callum la informa che la madre ha inviato una lettera a Steve e che poco dopo, in un tragico incidente è morto, ha solo fatto in tempo ad avvisare il suo amico fedele, il quale dopo la sua morte ha fatto il possibile per ritrovarla. Ella potrà ereditare una fortuna, ma fino a quel momento sarà Callum a prendersi cura di lei, sostenendo le spese sia per la sua istruzione che per il suo mantenimento a patto che vada a vivere con lui e i suoi 5 figli. Ella è diffidente, nessuno dà niente se in cambio non gli offri qualcosa, non sa proprio come gestire la situazione. Tuttavia il patto che gli propone Callum la convince: Callum gli offrirà diecimila dollari ogni mese finché non andrà al College per studiare e vivere con lui e la sua famiglia. In fondo, cosa sono due anni stipendiati così bene per sopportare le stranezze di 5 figli di papà? Callum gli sta offrendo un sogno di carta, che potrebbe bruciare in un attimo e rovinare la vita di Ella per sempre.

All’arrivo a casa Royal, Ella si rende subito conto che il livello di ostilità dei fratelli Royal nei suoi confronti è altissimo. Anche a scuola regna la legge dei Royal e chiaramente lei è fuori dai giochi. Il mondo che deve essere costretta a vivere è tremendo e spietato e reggere la situazione non è facile soprattutto perché Reed, uno dei 5 fratelli, le fa battere il cuore ogni volta che entrano in collisione. Come farà Ella a farsi accettare dal mondo che la circonda? Reed è davvero immune al suo fascino oppure anche lui si sta innamorando di Ella, che è entrata nella sua vita come un fulmine a ciel sereno? Certo è che per la nostra “principessa di carta” questa nuova avventura non sarà facile, soprattutto se in ballo ci sono molti soldi, potere e l’amore!

Gli faccio scorrere le mani addosso e gli si mozza il respiro,
mentre i suoi muscoli tremano al mio tocco.
Sono io a farlo eccitare, e adoro esserne consapevole.
Faccio eccitare Reed Royal, il ragazzo che guarda storto anziché sorridere,
che tiene sottochiave le emozioni,
nascondendole al mondo.

La recensione de “Paper princess”

Con “Paper princess”, queste due autrici hanno dato vita ad un’avvincente e appassionante storia d’amore, che ci travolgerà come un uragano. Gli ingredienti per un grande successo ci sono tutti: abbiamo la protagonista Ella, una ragazza semplice e determinata, che dalla vita ha avuto poco e niente e ha visto, per i suoi 17 anni, troppo. La sua vita è stata miserabile, se non altro aveva l’amore della sua mamma finché non è morta. Ella vive con i piedi per terra, ma come tutti cerca l’amore, la serenità, Ella vuole sentire di far parte di una famiglia, vuole la normalità che sembra tanto irraggiungibile.

Poi ci sono 5 bad-brothers, belli e dannati, ricchi e potenti, dolci e passionali, con un cuore ferito e un animo nobile. Tra questi 5 fratelli c’è Reed Royal che farà battere il cuore di Ella, ma la farà anche soffrire come nessuno abbia mai fatto nella sua breve vita. Il tutto è condito dai tanti segreti, gli intrighi, l’amore passionale, le follie, l’amicizia, il rispetto. I protagonisti di questa storia vivono tutti in un limbo, la loro fragilità, la loro vulnerabilità è costantemente appesa ad un filo, hanno tutti un conto rimasto in sospeso che presto o tardi saranno costretti a saldare.

“Paper princess” è una lettura che scorre via velocemente. Questo romanzo mi ha tenuta incollata alle sue pagine finché non l’ho finito. Mi è piaciuto molto e non vedo l’ora di scoprire cosa accadrà a Ella e Reed nei prossimi volumi. Per ora mi sono goduta il primo e sono in procinto di scoprire il secondo, quindi passo e chiudo, ho una storia da leggere che mi aspetta!

“Paper princess” è disponibile per l’acquisto su Amazon, sia in formato cartaceo che digitale.

Monica Pizzi, Redazione Idea Libro
Monica Pizzi
+ posts

Leggere è una passione, scrivere è un’ossessione: l’una non esclude mai l’altra! Oltre a questo? Amo i viaggi, la natura, la fotografia, il tutto condito sempre con un buon libro a portata di mano!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares