Il presidente e tutte le donne dell’harem. L’amore tra Oriente e Occidente di Fiorella Paris

Il presidente e tutte le donne dell'harem di Fiorella ParisSei mio, sono tua.
In questo gioco perfido, dove l’amore si fa bisogno,
vorremmo conoscere le nove frasi dell’incanto che imprigionò Merlino a Brocèliande,
in una stanza senza sbarre, mura o catene.
Vorremmo anche conoscere i mille anfratti dell’anima di fronte alla nostra.

Fiorella Paris ci presenta il suo nuovo libro, Il presidente e tutte le donne dell’harem. L’amore tra Oriente e Occidente, edito da Cavinato Editore International. Si tratta di romanzo corale, dove i racconti delle donne dell’harem si intrecciano fra loro definendo ciascuna la relazione d’amore e di dipendenza con il Sultano.

L’opera

Il presidente e tutte le donne dell’harem. L’amore tra Oriente e Occidente è un’analisi del contemporaneo femminile, che prende largo spunto dalla realtà mettendo in paragone un harem orientale con un ipotetico harem occidentale. La tesi di fondo è quella legata alla scelta della donna di seguire ed inseguire sempre un determinato tipo di uomo, pur proclamando a voce alta la propria indipendenza, sia professionale che psicologica.

Non è un caso che l’autrice abbia scelto per il protagonista maschile un nome molto generico, il Sultano: questi, infatti, è un archetipo, un concentrato di più figure maschili come immagine primordiale inconscia presente però in qualunque luogo culturale, sia in Oriente che in Occidente.

La tesi è provocatoria e discussa nell’arco della narrazione in maniera dissacrante, dove ogni donna che si racconta proviene idealmente dal gineceo orientale, ma viene attualizzata dall’autrice con una presentazione letteraria, mitica o moderna a seconda dei casi.

C’è da dire, però, che pur essendoci un velato cinismo in queste pagine, l’opera è un tributo all’amore, ma all’amore libero da ogni condizionamento o possesso, libero dal narcisismo. “Un amore che scardina lucchetti e catene e libera, alla fine, l’anima.

L’autrice

Fiorella Paris è una giornalista-tuttologa, per necessità professionali e per curiosità personale. Dal 2008 al 2014 si è occupata di comunicazione politica per il Consiglio regionale lombardo. Da questa sua esperienza professionale nasce il libro Quote rose in Lombardia (Aracne editrice, 2013), un saggio che ripercorre il ricorso delle Associazioni femminili contro l’allora Presidente della Lombardia, Roberto Formigoni, e la sua decisione di escludere quasi completamente le donne dalla sua giunta. La premessa del libro è a cura di Claudio Bonvecchio, professore ordinario di Filosofia delle Scienze Sociali dell’Insubria di Varese.

Ha anche lavorato come notista politica, responsabile della pagina “Donna” di un settimanale dell’Altomilanese, blogger e testimone dell’evoluzione del femminile plurale nella società.

Fiorella Paris

In foto: Fiorella Paris

Fiorella Paris, dunque, dà voce alle donne, sia nella vita che nelle sue opere, curando in particolar modo l’aspetto psicologico delle sue protagoniste. Il presidente e tutte le donne dell’harem. L’amore tra Oriente e Occidente è, così come ci spiega l’autrice, «Fortemente in debito verso la psicologia. E lo è soprattutto verso James Hillman e anche verso la poesia e le liriche persiane. Il concetto di anima – precisa – è continuamente riproposto in ogni ritratto, e riprende appunto i concetti di Hillman, reintrodotti nella cultura psicologica occidentale.»

L’opera può ben inserirsi nella narrativa legata all’attualità, alla psicologia e al femminile, ma è destinata esclusivamente ad un pubblico adulto, in quanto all’interno dei racconti vi sono anche alcuni momenti erotici. «È un genere – precisa la Paris – che tutti (adulti) possono leggere perché a mio parere un libro, nello specifico questo libro, contiene spunti di riflessioni, tesi che ognuno può raccogliere o rigettare. Per me, è il lettore che riempie gli spazi del non detto, di ciò che appena si accenna o si lascia in sospeso. E lo fa sempre con la sua immaginazione, i suoi percorsi interiori, la sua esperienza di vita.»

I progetti per il futuro sono tanti per la nostra autrice. Al momento, c’è in cantiere un nuovo libro di genere storico-fantasy, la cui protagonista è una donna forte e determinata, nonché bellissima. «Una donna – ci spiega – che attraverso un percorso arriverà a comprendere la potenza dell’essere tale e il cammino di altre donne, prima di lei, verso il sacro femminile. È un libro nel libro. Ma non vorrei anticipare troppo.»

Per conoscere meglio l’autrice, vi consigliamo di seguire il suo blog Fiorekarenina.wordpress.com.

Il presidente e tutte le donne dell’harem. L’amore tra Oriente e Occidente di Fiorella Paris è disponibile per l’acquisto, sia nel formato digitale che in quello cartaceo.


 – Spazio promozionale dedicato agli scrittori emergenti


Idea Libro
Redazione Idea Libro
| + posts

Siamo una giovane realtà composta da professionisti impegnati a vario titolo nel settore editoria e marketing. Siamo artigiani della parola proiettati verso il mondo 2.0.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares